Sergio Badino

Sceneggiatore, scrittore e insegnante di narrazione.

Sono nato a Genova nel 1979. Sono sceneggiatore, scrittore e insegnante di narrazione. Ho esordito nel 2001 su Topolino e ho poi proseguito la collaborazione passando, negli anni, da Disney Italia a Panini Comics. Per Disney ho scritto anche per PK e per Paperinik; ho collaborato con Disney Libri traducendo e adattando i volumi per ragazzi tratti dai film I Robinson – Una famiglia spazialeCome d’incanto e Wall-E.

Nel 2009 sono entrato nello staff di Martin Mystère (Sergio Bonelli Editore). Le storie Protocollo Leviathan e Il Nilo Giallo mi sono valse per due volte il Premio Atlantide, assegnato dai lettori, come miglior esordio e miglior storia. Ho scritto anche la storia di Dylan Dog Il banco dei pegni, pubblicata su Dylan Dog Color Fest n. 7.

Ho scritto serie animate per la televisione collaborando con Rai, Mediaset e Rainbow. Con Tunué ho pubblicato il libro-intervista Conversazione con Carlo Chendi (2006), il saggio best seller Professione Sceneggiatore (prima edizione, 2007; nuova edizione riveduta e ampliata, 2012) e ho diretto, con Daniele Bonomo, la rivista Mono.

Ho curato la sezione dedicata alla scrittura creativa nel volume per il liceo Una vita da lettori (Zanichelli, 2018). Ho scritto il racconto Dov’eri quand’è successo?, pubblicato nel volume Il ponte – Un’antologia (Il Canneto, 2018). Dal 2017 sono rappresentato dall’agenzia letteraria Grandi & Associati: a gennaio 2020, per EDB – Edizioni Dehoniane Bologna, è uscito La via del ricordo, il mio primo romanzo per ragazzi.

Dal 2004 insegno sceneggiatura e scrittura creativa: prima in diverse scuole di fumetto, poi al DAMS di Imperia (2008) e, per quattro anni consecutivi (2009/2012), all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, fino all’apertura, nel 2012, della mia scuola di scrittura, StudioStorie. Ho tenuto seminari di storytelling nelle agenzie pubblicitarie milanesi MSL Group e Kiwi Digital. Dal 2018 insegno anche alla Scuola Internazionale di Comics di Genova e dal 2019 alla SDAC, Scuola di Arte Cinematografica di Genova, e all’Università IULM di Milano.

NARRATIVA: LA SCRITTURA DEL RACCONTO E DEL ROMANZO

Corso serale | Durata 20 ore

Dal 23 aprile 2020, il giovedì sera per dieci incontri.

Scrivi con noi, non importa dove sei:

da oggi, se vuoi, StudioStorie è a casa tua.

Hai sempre desiderato frequentare uno dei miei corsi di scrittura, ma non hai mai potuto perché abiti lontano o perché li tenevo in orari per te poco accessibili? Ho deciso di trarre vantaggio da quest’emergenza sanitaria, portando i miei corsi direttamente a casa tua. In questo video ti spiego come.

Qualora l’emergenza sanitaria COVID-19 e le misure precauzionali del Governo dovessero protrarsi, il corso si terrà on line tramite modalità smart learning, con l’ausilio di videoconferenze e l’invio via mail di lezioni ed elaborati corretti.

Nel caso di un auspicato ritorno alla normalità in tempi brevi, il corso si terrà ogni giovedì sera, sempre a partire dal 23 aprile per un totale di dieci incontri, dalle 20.30 alle 22.30, in Vico delle Vele, 7, zona Acquario (Coworking Genova Porto Antico).

Costo: 350 euro

Padroneggiare la struttura di un racconto è il primo passo verso la scrittura di un romanzo. Qual è il segreto di un incipit coinvolgente? Come si acquisisce uno stile personale? Come riconoscere e utilizzare i diversi punti di vista? Come caratterizzare un personaggio? Cosa distingue un dialogo pessimo da uno efficace? Come far sì che il lettore non voglia staccarsi dalle nostre pagine? Qual è il modo migliore per coniugare sintesi di scrittura ed espressività di linguaggio? Benvenuti nel mondo della narrativa.

Per info e contatti: scrivimi un’email

Telefonami al 340.64.56.634

Visita il sito www.studiostorie.com

 LA VIA DEL RICORDO

SCARICA IN ANTEPRIMA  i Capitoli 1 e 2 tratti dal mio primo romanzo per ragazzi, La via del ricordo, EDB – © Centro Editoriale Dehoniano 2020.

Renata è una ragazzina di origine ebraica. La morte dell’amata nonna Anna, sopravvissuta con il nonno Umberto al campo di sterminio di Auschwitz, lascia in lei un vuoto improvviso. La nonna incontrava i ragazzi nelle scuole e raccontava la sua esperienza per preservare la memoria di quei giorni; tramite un’associazione, cercava inoltre altri superstiti. Nonno Umberto, al contrario, si è sempre rifiutato di parlarne e ora, a causa di una malattia, fatica sempre più a ricordare.
Un giorno Renata scopre che la nonna, in segreto, faceva visita a una persona: aveva forse trovato un altro sopravvissuto? Per la ragazzina inizia una doppia sfida: recuperare la memoria perduta della nonna e accompagnare il nonno lungo la via del ricordo.

“La via del ricordo” è in vendita in tutte le librerie d’Italia. Puoi acquistarlo via internet anche dal sito dell’editore, da Amazon e dalle principali librerie on line.

Nel video qui sotto presento “La via del ricordo” a “Lezioni sul sofà“, il progetto di videolezioni per bambini e ragazzi ideato da Matteo Corradini.